Vai al contenuto

Never ending battaglietta

14 ottobre 2018

Il Levante arriva puntuale, quando sono già in cuccetta da un po’, ormeggiato nel mio posto nel porto del Circeo. Sento sopra di me il vento fischiare e la cima gemere sulla bitta. Niente di che. Poi passa, lasciando solo risacca. Poi torna, un po’, al mattino.
Tutto ok. Oggi non c’è intenzione di uscire, dunque non me ne frega molto del tempo. Mi dedico un po’ ai cuccioli: anche quello piccolo si diverte a scorrazzare da poppa a prua, visitando ogni cabina e raccattando ciò che trova. Io lo lascio fare, PJ no. In qualche modo, raggiungiamo un equilibrio.
Verso le dieci riesco a spedire tutta la famiglia alla spiaggetta, per una operazione epocale a lungo rimandata: passare il cavo della sonda del nuovo GPS da centro barca a poppa. Ho bisogno di avere la barca libera, che la devo smontare quasi tutta.
Comincio col fare pulizia della sonda dello scandaglio, precedente all’ultimo… praticamente il nonno. Avevo lasciato tutto passato, che non si sa mai. Dopo 8 anni, comincio a pensare di sapere che non lo userò mai più. Dunque taglio il filo, con dolore, lo sfilo, e scalpello via la sonda, resinata allo scafo. Con un certo timore di strappare una zolla di opera viva assieme alla stessa. Per fortuna, viene via solo il gelcoat.
Poi passo alla sonda del Garmin rotto. Anche qui, taglio, collego il moncone al cavo nuovo e comincio a tirare, usando come pilota il cavo vecchio. Spaiolo in abbondanza per tagliar fascette e rimuovere ostruzioni. Bestemmio anche, in abbondanza, per lo stesso valido motivo.
Quando arrivo nei pressi della poppa, da dove il cavo deve salir su per arrivar sulla consolle di comando, realizzo che il nuovo cavo è troppo corto! Faccio 3-4 ispezioni prima di arrendermi, con la torcia in bocca, a cercare volte inani nei meandri del vano motore: nulla. Questi stronzi di Garmin hanno accorciato il cavo. Era come se lo sapessi: il riassunto delle puntate precedenti questa vicenda mirava dritto qui.
Infatti, quando si ruppe il GPS, tentai ogni possibilità di riparazione, ma la Garmin ha interrotto (dopo soli 8 anni) la manutenzione di questi oggetti, e neanche un indipendente a cui l’ho spedito ha potuto far nulla. Le provai tutte, proprio perché cambiare GPS ha voluto dire cambiar mappe (fatto) e buttare una giornata a passar il nuovo cavo (in corso).
Vabbè’. Mentre la famiglia si cuoce in spiaggia e mia moglie da segni di cedimento, elaboro un diverso passaggio dei cavi, più diretto, che non può non esser sufficiente.
Sfilo tutto e reinfilo lungo la nuova pista, tiro di nuovo, e niente, manca sempre un metro per finire. Riesco a sbucare a base colonnina. L’unica possibilità che ho è di mettere il trasduttore a poppa, dove stava il primo che ho avuto. Ma segnava malissimo!
Allora in un barlume di intelligenza razionale, che di solito mi manca in queste occasioni, ho googlato “prolunga sonda Garmin”, per scoprire che con soli euri 35, la Garmin mi produce un pezzo di filo di 3 metri che mi prolunga quanto basta, e sopratutto mette fine alla battaglia odierna. Posso chiudere tutto, e contare di risolvere in quattro e quattr’otto la prossima volta. Anche se adesso che lo so, ho la tentazione di prolungare non di 3 ma di tipo 10 metri, per metter la sonda a proravia del bulbo, dove sta quella Beneteau, fuori da ogni turbolenza o interferenza dello scarpone, che ogni tanto si fa sentire. Che vorrebbe dire ricominciar da capo: Never ending battaglietta.
Vedremo. Intanto recupero la famiglia oramai in giro in paese, pranziamo in pozzetto sotto un caldo estivo, poi carichiamo la macchina e ripartiamo, per oggi basta.

From → Uncategorized

2 commenti
  1. …..complimenti per i cuccioli. Buon vento da Roberto, Tania e Habibti

Rispondi a fpalomb Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...