Vai al contenuto

Sto a tocchi

24 aprile 2010

Giornata di lavori e pulizie. Riepilogando, dopo la modifica al tendalino mi sono dedicato al rollafiocco, che girava male. Srotolo il genoa, mollo la drizza e lo tiro giu’. Ispezione alla girella… Tutto ok, spruzzo un po’ di crc, che male non fa.
Apro entrambi I grilli, libero del tutto il rollafiocco, gira bene, senza grippaggi… Mistero. Forse sotto carico la canaletta si incurva e fa resistenza? Domani provero’ con attenzione. Ok, passo al lavoro successivo, cambio ancora e pulizia del relativo pozzo. Smonto l’ancora vecchia, calo tutta la catena e la cima a mare e mi infilo nel pozzo della catena con cif e acido muriatico. Dopo un po’ conquisto anche la manichetta e va di lusso. Di lusso per modo di dire, perche’ lavorare dentro il pozzo dell’ancora coll’acido ve lo raccomando… Vabbe’ alla fine il lavoro non viene male, riesco a togliere chili di ruzza che la vecchia catena aveva depositato su verricello, pozzo, grippia, grippiale, verricello, barbotin, musone, coperta, me stesso… Recupero cima e catena con il verricello, compro un grillo gigante e lo monto tra giunto e fuso dell’ancora, che il solo giunto forzava a flessione e secondo me era meglio cosi’. Lo ship chandler Gino e il marinaio della barca accanto erano scettici della mia idea, ma le alternative proposte facevano ridere. Gino voleva darmi un doppio giunto, ma anche quello non gestiva la flessione, anzi essendo piu’ lungo in quanto doppio secondo me peggiorava le cose. Il marinaio consigliava di mettere due grilli, peccato che sono comunque due pezzi e non garantiscono la rotazione libera dell’ancora. Compro anche una spugnetta abrasiva e un tubo di carico acqua di cui mi servira’ solo il tappo, che mi hanno rubato nel 2007 e sara’ anche ora che lo cambi.
Chiedo a Gino se non gli sembra che ci siano meno barche dello scorso anno. Sconfortato, ammette. Dice la crisi. Mah… Vedremo appena fa una bella giornata.
Vabbe’, torno a bordo, monto la nuova ancora, il grillo e’ leggerente stretto, non posso serrarlo come avrei voluto, metto pero’ il frenafiletti. Poi mi dedico a pulire la grippia, e anche la cima che uso per abbittare la catena. Spazzolo la vecchia ancora rugginosa con la spugna abrasiva, la vorrei dipingere, ma quando si asciuga inizia a piovere. Mi dedico allora alla pulizia accurata del pozzetto, fa schifo, e sopratutto ci sono un po’ di macchie di quelle tenaci che ci vuole il cif con la spugnetta. Inizio cosi’… Senza grandi intenzioni, con la panchetta di poppa che e’ la parte più sudicia… Acqua calda nel secchio, ginocchia a terra e giu’ a strofinare. Alla fine, faccio tutto il pozzetto, la plancia, i gavoni, la spiaggetta. Passano circa due ore cosi’… Termino che e’ notte, i bermuda compagni di mille battaglie sono fradici, ma ho finito.

Mi capita per le mani la passerella, devo cambiare la tavoletta che tiene aperte le cime laterali di sospensione. Ho gia’ il pezzo fatto a casa, devo solo distruggere quello vecchio, marcio che mi si dissolve con il Leatherman. E sciogliere due nodi semplici di arresto che sarebbe da arrestare chi lo ha fatti… Ci metto una decina di minuti ma alla fine je la fo. Monto tutto, doccione bollente, stufetta accesa e cena a bordo!

Stanco, ma felice.

Annunci
2 commenti
  1. Cipriana Maia_Meraime permalink

    Naggia a stì weekend “lavoretti”-based, finisci na cosa e te ne trovi un’altra da fare…misà però che se naufraghi sperduto riusciresti a costruire una barca intera intera

  2. Francesco Palombelli permalink

    Ehhh ma io basta che sono in barca ed improvvisamente e’ vacanza, non importa se sono al mio posto in banchina o a 200 miglia da casa…

Rispondi a Cipriana Maia_Meraime Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...